Minestra di pasta con le triglie

Minestra di pasta con le triglie

Per questa minestra di pasta con le triglie, che è la sintesi tra due ricette, famose e pluristellate, quella di pasta mista con crostacei e piccoli pesci di scoglio dello chef Gennaro Esposito, patron de La Torre del Saracino e quella di pasta con aragosta dello chef Pino Cuttaia, patron de La Madia prima di tutto, dobbiamo procurarci delle freschissime triglie di scoglio, più pregiate di quelle di fango, per colore e abitudini, da squamare e ripulire dalle interiora, mentre gli scarti, ossia le teste e le lische, ci serviranno, per preparare il fumetto di pesce, quale base intensa e saporita, in cui andremo a calare direttamente la pasta.

Non solo una minestra di triglie, ma una minestra di pasta dal gusto intenso, che sprigiona tutto il profumo e la sapidità del mare, realizzata, scegliendo semplicemente pochi ingredienti di qualità, dal sapore tipicamente mediterraneo; una deliziosa minestra di pasta con le triglie, già tanto apprezzate dai Greci e dai Romani, perfetta, se scegliamo, di ristorarci con un piatto caldo, per riscaldare l’anima ancora intirizzita dagli ultimi rigori dell’inverno.

minestra di pasta con le triglie

minestra di pasta con le triglie

triglie

Ingrediente essenziale, allora, per la realizzazione di questo piatto, saranno esclusivamente poche triglie di scoglio, assolutamente indispensabili, perchè devono il loro sapore unicamente alla bontà della loro carne: tenera, delicata e particolarmente adatta, per essere utilizzata in questa minestra, nella quale, tra l’altro, il tempo di cottura deve essere davvero molto breve, per evitare che il pesce si deteriori e che, rispetto a quelle di fango, sono anche le più pregiate, con la loro carne bianca e ideali, per preparare non solo minestre o zuppe; per il soffritto, invece, preferibilmente, usate l’aglio, al posto della cipolla e, come è indicato nella ricetta dello chef Pino Cuttaia, fatelo “bruciare” per ottenere quella caratteristica nota aromatica, data appunto dall’inconfondibile sapore dell’aglio e che, in abbinamento al prezzemolo, è in grado, di regalare a tutti i piatti un profumo assolutamente pari a quello del mare.

Insomma per questa minestra di pasta con le triglie, due soltanto sono gli ingredienti di cui avete bisogno: le triglie di scoglio, ricche di grassi omega 3 e di minerali, tra cui fosforo e ferro e pochi spicchi di aglio rosso di Nubia, che io ho preso in Sicilia e che è caratterizzato dall’ intenso colore rosso delle tuniche e da un contenuto, decisamente superiore alla media, di allicina, che gli conferisce tutto il suo aroma e un caratteristico sapore decisamente intenso, in grado di realizzare una minestra diversa, profumata e squisita, che vi invito, a gustare lentamente, così da assaporare, in ogni cucchiaiata, tutto il gusto del mare.

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

 

Tendenze culinarie, cucina gourmet e food news per una raffinata cucina prêt à manger!

Valutazione Ricetta

  • (4.9 /5)
  • 30 ratings

,

Ricette Correlate

Translate »