Pesto alla trapanese

Pesto alla trapanese

Quest’anno per me tornare dalle vacanze, ha significato, anche portare a casa il ricordo di molti dei piatti gustati soprattutto nella parte occidentale della Sicilia e tra i tanti ho scelto, per voi, la ricetta del pesto alla trapanese, perché è facile, saporita e perché rappresenta la gustosa variante del famoso e classico pesto.

Il pesto alla trapanese, la famosa “Agghiata trapanisa” è nato infatti a Trapani, proprio grazie alla presenza nel porto dei marinai genovesi ed è una pasta che ha condito, per secoli, partenze ed arrivi delle navi e che ha saputo accompagnare con il suo sapore e il suo profumo, i loro interminabili viaggi alla scoperta di terre lontane.

L’origine del pesto alla trapanese resta sempre l’antica “agghiata” così trasformata lungo tutta la costa occidentale della Sicilia e ottenuta, pestando nel mortaio, al posto del basilico, mandorle, pomodori e formaggi locali: una ricetta semplice, ma che continua a custodire, ancora oggi, tutto il profumo delle materie prime siciliane, dal gusto tipicamente mediterraneo e che si sposa solitamente le “busiate“, un caratteristico formato di pasta, fatta a mano e attorcigliata aiutandosi con un ramo di buso, ma che serve, a dimostrare, che il pesto può veramente essere tutto ciò che la nostra fantasia desidera.

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

pesto-alla-trapanese

Tendenze culinarie, cucina gourmet e food news per una raffinata cucina prêt à manger!

Valutazione Ricetta

  • (4.7 /5)
  • 14 ratings

Ricette Correlate

Translate »