Spaghetti al pomodoro con olio alla menta e buccia di limone

Spaghetti al pomodoro con olio alla menta e buccia di limone

Protagonista assoluto di questa saporita ricetta di spaghetti al pomodoro, aromatizzati con olio alla menta e con buccia di limone, è, naturalmente, un buon olio di oliva extravergine, prodotto di eccellenza della cultura mediterranea, il cui culto, qui in Italia, è stato ereditato dall’ antica Roma, che, a sua volta, l’aveva preso in prestito dalla Grecia, laddove aveva avuto enorme spazio, persino nella mitologia: sappiamo infatti che il grano, la vite e l’olivo rappresentavano per i Greci i tre pilastri della cultura e del culto religioso.

Un olio extravergine, ma aromatizzato, fresco, intenso e, persino, in grado, di dare al nostro piatto un sapore assolutamente nuovo, grazie alla nota tecnica di estrazione, conosciuta come infusione (dal francese enfleurage), che si ottiene, lasciando le foglie di menta, o di altra pianta aromatica, in una quantità sufficiente di olio, riscaldato ad una temperatura di circa 60 gradi e che permette, di estrarre tutti gli olii essenziali in esse contenuti e di sprigionare decisamente tutto il loro sapore, ottenendo un olio gustoso e ideale, per condire, una volta raffreddato, questi spaghetti al pomodoro.

spaghetti-al-pomodoro

 

spaghetti-al-pomodoro

Un piatto, insomma, espressione di una cucina mediterranea, leggera e sana, ma, al tempo stesso, saporita e ricca di profumo, grazie a quest’olio aromatizzato e all’aggiunta finale della buccia grattugiata del limone, che donano alla nostra pastasciutta al pomodoro note aromatiche, persino nuove e deliziose: un piatto di spaghetti, fresco e veloce, da preparare, che ha il pregio, di trasformare una semplice salsa, in un condimento appetitoso e stuzzicante, grazie al suo gusto straordinario, ottenuto semplicemente lasciando una manciata di foglie di menta in infusione nell’olio extravergine, che viene poi aggiunto a crudo su questa pasta, condita con il classico sugo al pomodoro e qualche manciata di pomodorini confit.

Un piccolo accorgimento, utile, a cambiare il gusto di un piatto, utilizzando il più saporito e sano dei condimenti: l’olio extravergine, che, grazie al suo elevato contenuto di acido oleico, protegge cuore e arterie, rallenta l’invecchiamento celebrale, previene l’arteriosclerosi, abbassa il livello del colesterolo cattivo e innalza quello buono e che, usato in cottura o a crudo, viene facilmente digerito dall’organismo, rappresentando, tuttora, un ingrediente essenziale da usare quotidianamente nelle nostre ricette.

Allora, cosa aspettate, a calare la pasta ??

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

Tendenze culinarie, cucina gourmet e food news per una raffinata cucina prêt à manger!

Ricette Correlate

Translate »