Chiacchiere di Carnevale

Chiacchiere di Carnevale

Con questa ricetta delle chiacchiere al forno, sono certa, che non sentirete la mancanza delle chiacchiere fritte !!

Deliziose, croccanti e LEGGERE queste chiacchiere di Carnevale cotte al forno sono PERFETTE per chi vuole MANGIARE BENE o per chi è a dieta e non vuole rinunciare al piacere dei dolci !!

Bastano solo 5 INGREDIENTI :

  • FARINA
  • UOVA
  • BURRO
  • ZUCCHERO
  • LIEVITO per DOLCI

per preparare l’impasto, qualche cucchiaio di limoncello, la buccia grattugiata di un limone, solo per dare profumo e POCHISSIMO TEMPO per mescolare tra loro gli INGREDIENTI !!

Insomma le chiacchiere al forno sono soltanto la versione più SANA della tradizionale ricetta delle chiacchiere fritte.

STESSO IMPASTO, ma tante calorie in meno, senza rinunciare al sapore e al gusto dei dolci di Carnevale !!

E, tanto per fare due chiacchiere, sapete che sono tanti i nomi, in ogni regione italiana, per indicare queste sfoglie deliziose e croccanti ??

Non solo chiacchiere, dunque, ma anche frappe, cencibugie per un impasto, fatto a base di farina e uova, di uno dei dolci che tutti aspettano per festeggiare il Carnevale !!

chiacchiere di carnevale

chiacchiere di carnevale

Ma, a proposito di chiacchiere al forno, sapete qual è il TRUCCO  della RICETTA PERFETTA ??

Il SEGRETO, per ottenere un impasto CROCCANTE e FRIABILE, sta tutto nella sfoglia, che deve essere tirata ad uno spessore che non superi i 2 centimetri, per dare LEGGEREZZA alle chiacchiere, che verranno SOTTILI e piene di bollicine, grazie all’aggiunta del lievito nell’impasto.

Una volta tirata la sfoglia con il matterello (o con la macchina per la pasta), con l’aiuto di una rondella, sagomate la pasta a piacere.

Potete tagliarla a strisce più o meno larghe da incrociare tra loro, a rombi o a quadrati e, in questo caso, non dimenticate, di praticare sempre un taglio al centro della pasta, che così non si gonfierà durante la cottura.

E, infine, che ne dite di scoprire insieme le ORIGINI delle chiacchiere di Carnevale ?? 

Secondo la storia pare che risalgano all’epoca romana e che venivano vendute lungo le strade dalle anziane donne dell’epoca, durante lo svolgimento dei Liberalia, i dissoluti e sfrenati festeggiamenti dedicati al dio Libero, chiamato anche Liber Pater e più noto con il nome di Bacco, dio del vino e dei vizi e a sua moglie Libera, a partire dal mese di marzo.

Mentre di poco diverse sono le frictilia, i dolci fritti nel grasso dei maiali, che si offrivano durante i Saturnali, le feste gioiose dedicate a Saturno e più vicine al Carnevale dei giorni nostri.

Un periodo di tempo, in cui si a mangia senza limiti, quasi a compensare le successive restrizioni alimentari, che caratterizzano l’imminente Quaresima.

E, allora, per festeggiare degnamente il Carnevale, non dimenticate del sanguinaccio, la crema di cioccolato golosa e gustosa, che rappresenta un’altra tipica specialità della tradizione napoletana, che veniva preparata anni addietro con il sangue di maiale e che oggi si realizza solo con il cioccolato fondente e che appartiene, come le chiacchiere, ai dolci del Carnevale moderno.

chiacchiere di carnevale - forno

chiacchiere di carnevale


RICETTA

PIATTO PRONTO IN 30 MINUTI (escluso il tempo di riposo della pasta 30 minuti)

PORTATA : DOLCI

Ingredienti 

  • 5oo g. farina
  • 100 g. zucchero
  • 5o g. burro morbido
  • 3 uova
  • limoncello
  • buccia grattugiata di un limone
  • una bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo.

PROCEDIMENTO :

  • Versate sulla spianatoia la farina setacciata con il lievito, lo zucchero semolato e la buccia grattugiata del limone, fate la fontana, rompete al centro le uova intere, il burro a pezzetti già ammorbidito, 3 cucchiai di limoncello e mescolate gli ingredienti.
  • Impastate bene e, se la pasta vi sembra troppo soda, unite ancora un po’ di limoncello.
  • Coprite l’impasto con la pellicola e ponete in frigo, a riposare, per almeno 30 minuti.
  • Accendete il forno a 180° e intanto, sulla spianatoia infarinata, usando il matterello, stendete la pasta in una sfoglia sottile.
  • Poi, con l’aiuto di una rotella dentata, ricavate dalla pasta tanti rettangoli e praticate al centro di ognuno, uno o due tagli.
  • Sistemate le chiacchiere in una teglia, foderata con carta da forno e cuocetele per circa 10 minuti, o fino a quando non avranno un bel colore dorato.
  • Lasciatele intiepidire e cospargetele con lo zucchero a velo.

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

Tendenze culinarie, cucina gourmet e food news per una raffinata cucina prêt à manger!

Ricette Correlate

Translate »