Cheesecake: il dolce perfetto per l’estate

Cheesecake: il dolce perfetto per l’estate

Credetemi, bastano pochi trucchi e tanta fantasia, per realizzare una cheesecake assolutamente perfetta !!!

Della cheesecake mi piace il contrasto tra la morbida cremosità della crema e la deliziosa croccantezza della base, ma soprattutto la preparo spesso perchè grazie allo yogurt è un dolce perfetto per chi vuole mangiare bene, concedendosi un piccolo peccato di gola.

E se ancora non sapete, come si prepara una cheesecake gustosa e senza forno, non vi resta che leggere con attenzione le indicazioni della mia ricetta.

Per la preparazione vi occorrono questi ingredienti :

biscotti tipo Digestive,

burro, zucchero,

yogurt greco, formaggio cremoso

gelatina in fogli

un lime.

e questi utensili di cucina :

– un mixer con lame per tritare i biscotti;

– uno sbattitore elettrico per amalgamare gli ingredienti;

– una spatola di gomma;

carta da forno;

– una tortiera a cerniera o quattro coppapasta

Solo 30 MINUTI + qualche ora di raffreddamento in frigo basteranno per portare in tavola una cheesecake STRAORDINARIA !!

Insomma per un risultato garantito e se avete voglia di un dolce freschissimo, da preparare senza accendere il forno, ideale per la merenda estiva e da servire in tantissime, gustose varianti, non vi resta, che provare la mia ricetta!!!

biscotti

trito-di-biscotti

base-di-cheesecake

E ora un po’ di storia.

La cheesecake, nata probabilmente nell’antica Grecia, forse a Delos e offerta agli atleti, durante i primi giochi olimpici, per gli immediati benefici del suo contributo energetico, sembra proprio, che abbia attraversato secoli di storia e di culture, prima di diffondersi in tutta Europa e diventare uno dei dolci più conosciuti ovunque nel mondo e del quale soprattutto gli Americani vanno orgogliosi e fieri, visto che attribuiscono la paternità della ricetta originale al lattaio James L. Kraft, inventore per puro caso, del primo formaggio fresco pastorizzato, ancor oggi noto con il nome di Philadelphia e principale ingrediente della famosa torta al formaggio.

Bella e anche interessante da leggere, è invece la preparazione della cheesecake ritrovata nel “De agri cultura” e descritta da Catone il Censore, che per primo ha citato la placentae, ossia una ricetta che veniva realizzata, prendendo “ quattordici libbre di formaggio pecorino freschissimo, quattro libbre e mezzo di buon miele” da mescolare insieme e da usare per farcire “una mattonella quadrata di un piede di lato, cosparsa di foglie d’alloro e unta d’olio” disponendo poi “sulla crosta uno strato di sfoglie, spalmato con crema di formaggio e miele” e continuando, alternando sfoglie e crema “finché questa sarà finita”.

Catone il Censore, nel II secolo a.C. dunque e, prima di lui, Callimaco, riferendosi ad Aegimius e al suo libro sull’arte di preparare torte al formaggio, hanno descritto la preparazione di questa focaccia dolce, composta da una doppia base croccante e farcita con del formaggio di pecora, mescolato al miele, che, poi, attraverso i secoli, è giunta fino a noi, nelle sue tantissime varianti, di dolce fresco, facile e soprattutto gustosissimo.

cheesecake

la-cheesecake


RICETTA

PIATTO PRONTO IN 30 MINUTI

PORTATA: DOLCI

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

Credits:

CheeseCake – Mauro Padula e Carolina Turconi – Sperling & Kupfer

Tendenze culinarie, cucina gourmet e food news per una raffinata cucina prêt à manger!

Ricette Correlate

Translate »