Culinary Farm: la scuola di cucina mediterranea in India.

Culinary Farm: la scuola di cucina mediterranea in India.

Nasce in India la Culinary Farm, una prestigiosa scuola di cucina mediterranea che verrà realizzata a Bengalore su iniziativa della famiglia Pryianandan Reddy, che ha affidato allo chef michelin Pietro D’Agostino l’intera gestione di questo ambizioso progetto.

Ma la vera notizia sta nella straordinaria opportunità, offerta a Pietro D’Agostino, di portare nelle aule della Culinary Farm quella rara combinazione di aromi e sapori, che costituisce l’essenza della cucina mediterranea.

La Culinary Farm, infatti, nasce con lo scopo di offrire ad una selezionata élite di studenti la possibilità, di apprendere le diverse tecniche di cucina, impiegando i migliori ingredienti della tradizione gastronomica mediterranea e non solo.

I corsi presso la Culinary Farm dureranno circa undici mesi con lezioni pratiche in aula, tenute dallo chef Pietro D’Agostino e da altri due docenti, di cui uno indiano, che arriverà a La Capinera nel prossimo mese di maggio e lezioni teoriche dedicate anche alla lingua e alla cultura italiana con mesi di stage di cucina in India e in Italia.

La Culinary Farm con i suoi diecimila metri quadrati, i cinque plessi dedicati alle scuole e i tre alberghi delle lussuose catene Four Season, Marriot e Holiday INN rappresenta, insomma, un progetto di portata internazionale e un investimento di ampio respiro, che mira, a soddisfare il bisogno sempre più crescente della popolazione più facoltosa, di valicare i confini nazionali, per avere una visione internazionale, su ciò che fa più tendenza.

Senza dimenticare, che, all’esterno della Culinary Farm, ci sarà anche uno spazio interamente dedicato all’agricoltura mediterranea, dove verranno impiantati e coltivati vigne di uva grillo e Cabernet Savignon, Sirah, ulivi, limoni, mandorli, per far sbocciare appunto in India i profumi unici delle nostre migliori cultivar.

E noi non possiamo, che condividere il grande entusiasmo con cui Pietro D’Agostino ha accolto quest’ultima sfida, quando ha dichiarato alla stampa, di essere “felice ed onorato di accettare questa opportunità con grande responsabilità, con la speranza di essere all’altezza del compito che mi è stato assegnato: quello di portare la mia storia e la mia esperienza sui banchi di una scuola che punta all’eccellenza”.

La curiosità naturalmente è tanta e a quanti di noi si sono chiesti, quanto tempo passerà, prima che questa prestigiosa scuola di cucina apra i battenti, lo chef ha risposto: “Ci auguriamo, che i lavori per la realizzazione della Culinary Farm possano terminare entro la fine dell’anno anche grazie alla collaborazione del console italiano  Stefania Costanza, che ho incontrato di recente nel corso della mia recente visita a  Bangalore , così da poter festeggiare l’ inaugurazione nella settimana, in cui tutte le ambasciate del mondo, a fine novembre, festeggiano la cucina Italiana”.

I miei complimenti allo chef Pietro D’Agostino, per averci condotto, ancora una volta, in un mare di sentieri inesplorati alla volta dell’India !!!

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

Foto credits : Pietro D’Agostino – Web

 

, , , , , ,

Nessun commento ancora.

Lascia un commento

Translate »