Insalata: tutti i consigli per un piatto evergreen.

Insalata: tutti i consigli per un piatto evergreen.

L’ insalata fresca e croccante è un concentrato di bontà e leggerezza.

E con l’arrivo della primavera un bel piatto di gustosa insalata aiuterà certamente il nostro metabolismo a rimettersi in moto e a rigenerarsi dopo il freddo invernale.

Una fragrante insalata potete portarla a tavola in poco tempo e con l’aggiunta di ingredienti proteici (pesce, carne, formaggi o uova) e di un condimento leggero avrete un pasto completo e bilanciato, ma dal sapore fresco e gustoso.

Pochi consigli e tanta fantasia vi permetteranno, di  preparare tante deliziose insalate, da portare a tavola come piatto unico, sia a pranzo che a cena o da servire come contorno leggero ai vostri secondi di carne o di pesce.

Fate allora anche voi come Galeno, che quando voleva dormire bene, mangiava prima di coricarsi una bella porzione di lattuga o come l’imperatore Augusto che, sempre grazie alla lattuga, riuscì a guarire da una grave malattia e preparate ogni giorno tante squisite insalate, per togliere davvero il medico di torno !!

insalata-mista

Ecco allora 8 regole per un’insalata perfetta:

1) Scegliete insalate di stagione:

– in primavera e in estate: lattuga, rucola, lollo, cicoria, valeriana, crescione, erba cipollina, borragine, crescione, tarassaco;

– in autunno e in inverno: iceberg, indivia riccia, indivia scarola, radicchio, catalogna, cerfoglio, rucola, crescione.

2) Al momento dell’acquisto controllate che i colori siano vivaci, le foglie turgide e  croccanti.

3) Conservate l’insalata negli appositi cassetti del frigorifero al massimo per 3 o 4 giorni.

4) Lavate accuratamente l’insalata sotto l’acqua corrente.

5) Asciugate l’insalata delicatamente con l’apposita centrifuga, oppure usate un sacchetto di plastica e dei fogli di carta assorbente, mettete l’insalata nel sacchetto, chiudetelo e, tenendolo per le maniglie, fatelo roteare per aria in modo che la carta assorba l’acqua in eccesso.

6) Condite l’insalata, poco prima di servirla, scegliendo un’insalatiera di ceramica o di legno ed evitando quelle di metallo, che ne alterano il sapore. Inoltre abbiate l’accortezza di usare sempre la stessa insalatiera, che a mano a mano finirà, per impregnarsi con l’odore del condimento.

7) Aggiungete gli altri ingredienti e il condimento.

8) Mescolate l’insalata con le mani esattamente come facevano le giovani fanciulle francesi, alle quali tale compito era affidato grazie ai loro polpastrelli sottili.

insalata-verde

insalata

Ma, per preparare una buona insalata non basta solo unire diverse qualità di insalate di stagione e aggiungere sale, olio e aceto o limone.

Il segreto dell’insalata perfetta sta infatti nella giusta dose di condimento.

E voi sapete come condire l’insalata ?

Per definizione l’insalata deve essere “ben salata, con poco aceto, ben oliata e da un pazzo rivoltata” e in fondo è questo l’ordine giusto in cui vanno aggiunti i condimenti, ossia:

il sale, visto che il termine insalata deriva dal verbo “insalare” che significa mescolare con sale un cibo per dargli sapore.

– l’aceto di vino, bianco o rosso, aceto balsamico, aceto di mele, aceto di riso,

– il succo di limone,

– l’olio extra vergine di oliva, olio di mandorle o olio di lino,

– la senape, la salsa Worchester, il tabasco e lo yogurt.

completando infine con l’aggiunta di:

– Aglio, cipolla, erba cipollina, origano, buccia di limone grattugiata

– Peperoncino, fresco o secco, pepe in grani o macinato fresco, semi di senape, semi vari.

fiori-per-insalata

cipollotti-da-insalata

Comunque mai mettere l’olio prima dell’aceto o del limone, l’olio infatti crea una patina sulle foglie che impedisce poi al sale a all’aceto di condire l’insalata.

Nell’ordine condite la vostra insalata aggiungendo sale + aceto o limone + olio,  ed emulsionate bene tra loro questi ingredienti.

Ma allora vinagrette o citronette ?

Entrambi sono i classici condimenti per l’insalata ed un esempio di emulsione temporanea: con la differenza che mentre la vinagrette si ottiene emulsionando l’aceto e l’olio, la citronette è un emulsione preparata con succo di limone e olio, quindi

la vinaigrette si prepara emulsionando sale +aceto + olio evo.

la citronette invece si prepara emulsionando sale + succo di limone + olio evo.

E le regole per prepararle sono semplici.

– Prima di tutto è fondamentale il giusto equilibrio tra i diversi ingredienti, occorre infatti emulsionare 2 g. di sale, una parte di aceto (o limone) e 3 di olio.

In genere per 4 persone e circa 150 g. di insalata calcolate 2 cucchiai di aceto (o di succo di limone) e 6 cucchiai di olio.

– Preparate la vinaigrette, mettendo il sale e l’aceto o il succo di limone in una ciotola e mescolate con una forchetta o con una frusta a mano, fate sciogliere il sale, aggiungete poi a filo l’olio evo e continuate a mescolare, fino ad ottenere un’emulsione cremosa e densa.

– Per stabilizzare l’emulsione, aggiungete un cucchiaino di senape

– Versate sull’insalata e mescolate con le mani.

Tenendo presente che, se preparate l’emulsione in anticipo e non la utilizzate immediatamente, gli ingredienti tenderanno a separarsi, l’aceto e il limone torneranno sul fondo e l’olio galleggerà in superficie, vi consiglio allora di versare tutti gli ingredienti in un barattolo a chiusura ermetica e di agitarli di nuovo poco prima di condire l’insalata.

E se la lattuga si sposa ottimamente con il limone, oggi con l’infinita varietà di ingredienti che avete disposizione, tra cui cereali, legumi, carne e pesce potrete davvero realizzare insalate fresche e leggere, equilibrate dal punto di vista nutrizionale e ricche di vitamine, di sali minerali e di fibre … per un fantastico risveglio di primavera !!!

La Cuoca Galante – Food blogger Napoli

 

, , ,

2 Responses to Insalata: tutti i consigli per un piatto evergreen.

  1. Giovanns 25 aprile 2017 at 23:43 #

    Adoro l’ insalata e i tuoinpreziosi consigli! Brava e chiara come sempre Simonetta!😊

    • La cuoca galante 27 aprile 2017 at 20:30 #

      Giovanna carissima allora abbiamo anche in comune l’amore per le insalate !!
      Un abbraccio e grazie

Lascia un commento

Translate »